Vai al contenuto

poteva essere, chessò, saffo…

28 luglio 2020

Di Posidippo di Pella sapevo essenzialmente che era uno dei Telchini tirati in ballo da Callimaco e che era uno della cosiddetta “scuola ionico-alessandrina” (un modo comodo per classificare gli epigrammisti antichi), autore di una ventina di epigrammi conservati nelle varie Antologiae a noi pervenute.

Questo fino ai primi anni duemila (!), in cui è stato pubblicato un papiro con più di un centinaio di altri epigrammi a lui attribuibili (su un paio non ci sono dubbi, gli altri lo sono per ragioni stilistiche, contenutistiche, lessicali etc, anche se non si può escludere al 100% che sia un’antologia), raccolti poi in una nuova edizione critica (Posidippi Pellaei quae supersunt omnia) che riporta anche i testi già noti, con attento apparato e traduzione in italiano ed inglese, curata da Colin Austin e Guido Bastianini.

La scoperta del papiro, ovviamente, è eccezionale, anche se il buon Posidippo non brilla molto per argomenti (qualche epigramma erotico, un certo gusto ecfrastico in una sorta di ciclo dedicato a pietre preziose, epigrammi funebri, elogi dei Tolomei) o per originalità (ad una prima lettura cade subito lo sguardo su alcuni sintagmi ricorrenti e la dipendenza da Asclepiade alle volte è smaccata), salvandosi però (ai miei occhi) con un riferimento ad Archiloco che non conoscevo (si augura con una certa invidia che i suoi concittadini gli dedichino un culto, come fecero gli abitanti di Paro per il loro poeta).

Poi, certo, uno si può anche lamentare che sia stato recuperato Posidippo e non altri poeti, ma così ci ricordiamo che molto di quello che abbiamo dei classici latini e greci ci è arrivato per caso.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: