Vai al contenuto

rome 3

22 luglio 2011

Non esiste, ahimé, una terza stagione di Rome; in compenso c’è un bel libro che raccoglie interventi di antichisti e storici sulla serie ed i suoi aspetti più innovativi nella trasposizione televisiva della storia romana.

Per ora sono a metà e, oltre ad aver scoperto che Giulio Cesare pare aver avuto un qualche ruolo anche in Xena – Principessa guerriera, le pagine sulle figure femminili (Azia e Servilia) sono le migliori, a fianco dell’articolo sulla formazione del giovane Ottavio/Ottaviano/Augusto. Molto interessante è anche l’articolo sulle dinamiche religiose e cultuali, che giustifica alcuni ‘strafalcioni’ (il taurobolium di Azia parrebbe indifendibile) con motivazioni narrative che li rendono peccati veniali.

A libro finito, i migliori saggi sono quello sull’uso del latino nella serie, quello sulla rappresentazione del corpo maschile (sì, anche quello di Marco Antonio, come notato nei commenti… ) e quello sulla sessualità ‘deviante’.

2 commenti leave one →
  1. §. permalink
    1 agosto 2011 3:27 PM

    oh beh. io rome l’ho visto – direi con un certo piacere per via di marco antonio (poi io lo vedevo in originale e quindi c’era anche un full frontal abbastanza esornativo) e tuttavia secondo me dopo il ventimillesimo accoppiamento era un po’ noioso… 🙂

    "Mi piace"

Trackbacks

  1. morituri, per davvero « cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: