Vai al contenuto

il paesaggio ha un aspetto desolato, che ben si addice a un campo di battaglia dove andò perduta la libertà di un popolo

30 gennaio 2020

9788845910180_0_0_0_75Nel 1898 Frazer pubblicò una monumentale edizione della Descrizione della Grecia di Pausania, curandone traduzione e commento, di cui, un paio d’anni dopo, uscì una sorta di appendice divulgativa, che raccoglieva la sua introduzione ed una selezione del commento, dedicata alle singole località (e a Pericle), in italiano più recentemente tradotta come Sulle tracce di Pausania (Adelphi, 1994).

Fa un po’ strano leggere un commento separatamente dall’opera cui è dedicato, ma Frazer (che aveva già pubblicato la prima edizione de Il ramo d’oro) riesce comunque ad intrigare, portandoci su e giù per la Grecia continentale (tipo Cliff Richard), ed aggiungendo qualcosa a Pausania, che è solitamente tutto preso dai monumenti antichi ed ignora completamente il paesaggio (il romanticismo era lungo a venire), al quale invece Frazer dedica pagine assai belle…

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: