Vai al contenuto

herstories

19 ottobre 2021

Naturale sviluppo del suo primo volume, Johannes Buckler ne ha poi pubblicato la versione al femminile, Non esistono piccole donne (alla cui prefattrice, Gabriella Greison, piacerà poco l’impianto rosa della copertina, oltre al fatto che si debba fare un libro apposta per far sentire al lettore voci di donne).

Divise per argomenti (ma, volendo, sono possibili passaggi da uno all’altro) come Arte e letteratura, Nazismo, Resistenza, Scienza etc. , sono qui raccolte, con la consueta voce in prima persona, le storie, quasi tutte novecentesche, di donne spesso dimenticate, scarsamente richiamate ma certamente eroiche, di quell’eroismo “piccolo” che alla volte cambia le cose che si pensa nessuno possa cambiare.

(ma no, non ne siamo usciti migliori)

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: