Vai al contenuto

this song has two notes

26 agosto 2021

Prodotto con il pieno supporto della famiglia (ci sono interviste alla madre, al padre ed alla seconda maglia di questi) e dei colleghi (c’è Courtney Love ma manca Dave Grohl, ad indizio che forse in casa Nirvana non tutto è risolto) Cobain: montage of heck è un documentario molto ben fatto (anche se la scelta di ricostruire alcuni episodi del Kurt più giovane con un cartone animato non è riuscitissima) sulla vita di Kurt Cobain, che, senza diventare soap opera (non ci sono interviste alla figlia Frances Bean) dice molto sul cantante, sul suo disagio nell’essere percepito voce di una generazione, sul successo ed i suoi compromessi.

Poi restano Nevermind e In utero e il resto passa.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: