Vai al contenuto

la gattara

6 agosto 2021

Oltre che di romanzi che hanno fatto il Novecento (La storia è un capolavoro), Elsa Morante è stata anche autrice di brevi interventi in prosa, che vennero raccolti postumi in Pro o contro la bomba atomica nel 1987.

Pubblicato da Adelphi (non poteva essere altrimenti e non smetteremo mai di ringraziare Calasso per quello che ha fatto), si apre con alcuni articoli apparsi su Il Mondo, contiene due cose molto belle su Saba (Il poeta di tutta la vita e Sull’erotismo in letteratura, dove parla di Ernesto, allora inedito), pagine densissime sulla letteratura (Sul romanzo e lo stesso discorso che dà il titolo alla raccolta, dove la letteratura – anzi, la scrittura, perché letteratura è parola che sa di accademia e non le piace – è l’unica alternativa alla bomba), inattese pagine sulla luce nella pittura di Beato Angelico ed il divertente Navona mia in cui argomenta, con un certo rigore, che piazza Navona sia la piazza più bella del mondo e ti viene di essere d’accordo con lei.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: