Vai al contenuto

sinatra was swinging, all the drunks they were singing

14 giugno 2021

Malgrado portasse un cognome non facile, Nancy Sinatra è riuscita a costruirsi una carriera di tutto rispetto – in particolare fra gli anni ’60/’70 ma anche dopo (qua ad esempio risulta più melodrammatica di Morrissey).

Il periodo 1965-1976 è celebrato da una nuova antologia (Start walkin’), accompagnata da una lunga intervista alla cantante che aiuta a contestualizzare i singoli brani sia nella sua biografia sia nel più ampio riferimento di quegli anni.

Il disco si apre con Bang bang (che non fu un successo solo per Cher) e si chiude con L’eté indien, duetto con Lee Hazlewood, un sodalizio artistico che ha prodotto momenti meravigliosi (quasi tutta la carriera di Lana Del Rey, per dire), a partire dalla sempre spettacolare These boots are made for walkin’ che da sola ha contribuito al 34% dell’emancipazione femminile:

(pare inoltre che la canzone fosse nata come un brano del solo Lee, rischiando di diventare un’imbarazzante celebrazione del patriarcato, finché non fu lei a notare che, cantata da una donna, avrebbe assunto ben altro significato)

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: