Vai al contenuto

parallels

12 gennaio 2021

Già sottolineavo la difficoltà per i libri di Star Trek – Discovery nell’inserirsi nel continuum della serie, per cui non si può che restare ammirati dalla soluzione proposta da Dave Galanter in Dead endless (#spoiler, eh): prendendo spunto dal concetto degli universi paralleli (centrale tra l’altro nel Discovery televisivo), riesce a mettere il ‘nostro’ dottore Hugh Culber in un universo non troppo diverso (anche se non c’è stata la guerra con i Klingon e Michael è capitano!), permettendo dei flash backstage sulla sua relazione con Paul Stamets, senza intaccare il canone e senza troppo technobabble.

Intanto è finita la terza stagione ed è in lavorazione la quarta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: