Vai al contenuto

una canzone a caso – 584

26 dicembre 2020

Brandon Flowers, I can change

Tra un disco e l’altro dei Killers, Brandon Flowers ogni tanto ne fa uno da solo (in cui il suo lato elettronico va a briglie sciolte), il secondo dei quali (The desired effect) uscì nel 2015 e conteneva I can change, costruita a partire da Smalltown boy dei Bronski Beat e con un cameo di Neil Tennant:

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: