Vai al contenuto

sad but true

21 dicembre 2020

Lontana anni luce dai tempi veloci e dinamici della serialità televisiva, la prima stagione di True detective fu osannata da tutti, tanto quanto ne fu criticata la seconda.

La terza stagione si colloca a metà, tenendosi alla larga dalla tediosità involuta della stagione precedente, ma senza raggiungere le vette della prima (non ce ne sarà, comunque, una quarta), da cui recupera i diversi livelli temporali, seguendo le indagini del rapimento di due bambini avvenuto negli anni ’80, con indagine riaperta negli anni ’90 – quando emerse che una dei due bambini era sopravvissuta – e post scriptum negli ultimi anni, con i due anziani detective che riannodano le fila della drammatica storia.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: