Vai al contenuto

E vado a casa dopo aver perso il suo amore. E scrivo questo libro

28 settembre 2020

Per quanto la fama di Jack Kerouac sia essenzialmente legata a Sulla strada, ho l’impressione che la sua scrittura abbia preso strade personali a partire da I sotterranei (1958) in cui, in un flusso che riecheggia Joyce, rievoca un grande amore perduto, una San Francisco commista a New York e un sacco di musica jazz.

Un filino labirintico e non proprio di facile lettura, diciamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: