Vai al contenuto

segnali di fumo

3 settembre 2020

Un po’ in ritardo ho visto Arrival, un film di fantascienza apparentemente visto e rivisto (arrivano gli alieni, con diverse strane astronavi in diverse parti del mondo, come nei Visitors) ma il film ha certamente il pregio di partire dal presupposto che la comunicazione linguistica con gli alieni non sia così immediata come in Star Trek (dove o parlano tutti inglese con accento californiano o esiste il ‘traduttore universale’).

Viene quindi messa insieme una task force che ha il compito di decifrare la lingua aliena (mi fa venire in mente qualcosa), con intriganti sviluppi per i due protagonisti che ci ricordano che sì, la lingua che parliamo dice molto su quello che siamo.

7 commenti leave one →
  1. 4 settembre 2020 8:58 AM

    Rieccomi! Come film di fantascienza è molto bello anche Seven Sisters: l’hai visto?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: