Vai al contenuto

zigazig ah

16 giugno 2020

Certamente danneggiato negli incassi e nella distribuzione dalla pandemia, Birds of prey è l’ultimo arrivato nell’universo dei film della DC e riprende il personaggio di Harley Quinn, cioè la costola femminile di Joker, già conosciuta in Suicide squad ed ora assurta a protagonista.

Il film è quasi totalmente al femminile (scrittura, regia e cast) e da una parte segue Harley nella sua indipendenza (si è lasciata con Mr J), mentre dall’altra vede la nascita di una league di eroine che combatteranno il crimine in una Gotham meno tetra del solito, con risultati, però, nell’insieme mediocri.

Ho più fiducia nell’imminente Wonder Woman 1984, nell’attesa inizierò con il molto più prolifico universo della Marvel

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: