Vai al contenuto

ego appellor Lucius

5 dicembre 2019

71iS1l+5N3LUscito per la prima volta nel 1913 (!) ma comunque ristampatoPuer Romanus è un agile libretto che si propone di accompagnare i ggiovani nel non sempre facile passaggio dal latino scolastico alla lingua degli auctores e lo fa dando la parola al puer del titolo (un Lucius Cornelius Pollio), vivace undicenne che racconta – il libro è totalmente in latino – le sue giornate, le vicende familiari (la famiglia ad un certo punto si trasferisce da BrundisiumRoma), la vita quotidiana nella Roma imperiale.

L’impianto didattico è orientato ad una certa gradualità nella sintassi (il lessico è frequenziale e spesso ripetuto) ma non parte da un livello elementare e presuppone già una certa familiarità con la lingua (è più un supporto allo studio che un manuale e non offre veri e propri esercizi se non domande di comprensione).

La cosa più divertente è che nel suo racconto Lucius, oltre che citare esplicitamente alcuni testi poetici (Catullo, Marziale, Orazio etc. ), inserisce parafrasi, allusioni e calchi dei testi d’autore, senza che lo rivelino né lui né gli autori del libro, e quindi il racconto di una casa infestata a Roma è curiosamente simile (spesso verbatim) al racconto pliniano di una vicenda ateniese e così via, con un continuo gioco di richiami dotti che non appesantiscono la lettura ma anzi la rendono intrigante…

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: