Vai al contenuto

ultra vindolandam

21 agosto 2019

811ITmchHVL._AC_UL320_Pare che la prima attestazione in letteratura del Vallo di Adriano venga dalla Historia Augusta (in Adrianus 11 2: Brittaniam petit, in qua multa correxit murumque per octoginta milia passuum primus duxit, qui barbaros Romanosque divideret) in cui si cita l’arrivo dell’imperatore in Britannia nel 122 dC, una riorganizzazione dell’esercito (multa correxit) e la costruzione di un murus di 80 miglia romane che dividesse i Romani dai ‘barbari’, più o meno da Wallsend a Bowness-on-Solway.

Il mio nuovo archeologo di riferimento – M. C. Bishop, uno che sul Vallo pare sapere tutto – ha scritto una valanga di cose sulla presenza romana in Britannia e si può facilmente iniziare da An introduction to Hadrian’s wall, in cui risponde didatticamente a 100 domande sul muro (quant’era lungo? quant’era alto? di cosa è fatto? quanti soldati ci stavano? quando è stato costruito? quanto è costato? che differenza c’è tra ‘muro’ e ‘vallo’? e cose così), in attesa ovviamente di percorrere a piedi le octoginta milia passuum di cui sopra…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: