Vai al contenuto

piantare metafore

14 agosto 2019

9788815310620_0_221_0_75Altro instant book di Maurizo Bettini ma meno recente (è del 2011) e meno riuscito di Homo sum è Contro le radici che, partendo da un discorso di Marcello Pera (!) rifletteva sinteticamente sulle metafore con le quali piace ogni tanto costruire sgradevoli difese di supposte “identità” e “tradizioni”, ricordandoci che spesso le supposte “identità” e “tradizioni” sono inventate di sana pianta (esemplare la nota questione ruandese degli Hutu e dei Tutsi), spesso rovesciando le stesse “identità” e “tradizioni” che ci si propone di difendere.

Nel finale dell’Eneide, ad esempio, Giove concede a Giunone che l’elemento troiano resti in qualche modo ‘sul fondo’ del nuovo popolo da cui discenderà Roma, con il paradosso che, essendo i Troiani arrivati nel Lazio solo maschi, sarà proprio l’elemento patriarcale a rimanere in disparte nella genesi della gens Romana, cosa che stona fortemente con il mos maiorum stesso…

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: