Vai al contenuto

pop precision since 1987

8 luglio 2019

220px-Kylie_Minogue_-_Step_Back_in_Time_-_The_Definitive_CollectionIn contemporanea alla sua strabiliante esibizione a GlastonburyKylie Minogue ha pubblicato un’ennesima antologia (la quarta?),  Step back in time, che tiene fede al suo sottotitolo di definitive collection, comprendendo più di quaranta singoli (dal debutto di The locomotion alla nuova New York City).

Considerata la vastità della sua carriera, a fare le pulci si potrebbe discutere su qualche omissione (io avrei messo Turn it into love – anche se fu un singolo tipo solo in Giappone – al posto dell’inutile cover di Celebration di Kool & The Gang, che per qualche strano vincolo contrattuale appare mi sembra in tutte le antologie di Kylie; e spiace l’assenza di Some kind of bliss nonché di Into the blue), ma direi che ci si può stare.

Questa qua sotto è l’immortale Spinning around:

Ed il momento in cui arriva Nick Cave per Where the wild roses grow è splendido:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: