Vai al contenuto

la cultura è una scommessa sul fatto che alla fine ci si possa capire

21 Maggio 2019

9788807033353_0_221_0_75Breve romanzo distopico, Il censimento dei radical chic di Giacomo Papi immagina un improbabile (?) futuro in cui la deriva destrorsa di questo paese raggiunge nuove vette di anti-intellettualismo che portano all’omicidio di un docente universitario “perché aveva citato Spinoza durante un talk show“, in un delirante crescendo socio-politico che da una parte fa ridere e dall’altra mette angoscia.

La trovata geniale di Papi (più che l’immagine finale, che omaggia Fahrenheit 451) è quella di inserire nel racconto le note di un “Funzionario Redattore” che emenda e corregge “i termini tecnici o difficili, le parole desuete, i giri di frase elaborati, tali da ostacolare la naturale comprensione del popolo”, perché, si sa, le parole sono importanti e le dittature cominciano o finiscono cambiando la lingua, almeno da 1984 in poi, tanto per restare nel distopico.

Le note di questo “Frun” (Funzionario Redattore Ugo Nucci) costruiscono una sorta di romanzo parallelo particolarmente riuscito, con questo piccolo funzionario di un ufficio periferico che pian piano cresce in empatia, fino a contraddire tutto quello in cui ha sempre creduto e che lascia, malgrado tutto, un piccolo segnale di speranza…

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: