Vai al contenuto

fast backwards

13 aprile 2019

51u-40vuDNL._SL1500_Una decina di anni faNew Order diedero il via ad una riedizione dei loro album, a partire da Movement (1981), il disco del loro debutto, dopo che la storia dei Joy Division aveva trovato la sua tragica fine.

A suo tempo le riedizioni di questi dischi incontrarono diversi problemi, da questioni di rimasterizzazioni venute male a track listings sballate, passando per notevoli omissioni ed imbarazzanti doppioni, cosa cui pare abbiano deciso di ovviare, facendo ora le cose in grande.

E così è uscito un nuovo, sontuoso cofanetto di Movement, che comprende ora l’album originale in vinile (#utile), un librone fotografico con un saggio sulla creazione del disco, un cd con l’album ri-rimasterizzato, un dvd di apparizioni dal vivo (quand’erano scandalosamente giovani e belli ed un filino impacciati) ed un secondo disco (Movement: Extras) che offre diverse rarità ed alcuni inediti, come i demo di quasi tutte le canzoni dell’album e la primissima versione di Ceremony, incisa a ridosso della scomparsa di Ian Curtis.

Il progetto delle ripubblicazioni non contempla il materiale contemporaneo non incluso nell’album (per cui i singoli di quegli anni, come TemptationEverything’s gone green sono ripubblicati a parte come 12″), cosa che mi pare inficiare il ‘definitive’ applicato al box set ma va bene uguale.

Questa è l’impeccabile Dreams never end:

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: