Vai al contenuto

truthful poseurs

2 ottobre 2018

51aQeCfzAwLIl giorno del mio 18° compleanno lo trascorsi allo Stadio Flaminio di Roma con g. , per la tappa italiana del Blond Ambition Tour, che fu una cosa meravigliosa tranne che per il melenso arrangiamento di Like a virgin, che preferisco ricordare nella sua immacolata perfezione originaria:

 

Anyway, in quel tour Madonna era accompagnata da 7 talentuosi ballerini, che finirono poi nel documentario In bed with Madonna (titolo europeo, negli Stati Uniti si chiamava Truth or dare) e tre di questi le fecero causa per ‘violazione della privacy‘ (la cosa si risolse con un accordo extra-giudiziario, scopro).

Alle loro storie – talora anche tragiche (uno morì nel 1995) – è dedicato un nuovo documentario, Strike a poseche da una parte riconosce come Madonna sia stata un lancio notevolissimo per le loro carriere, un’amica ed una confidente ma anche una presenza ingombrante nella loro vita, dalla cui ombra non è facile uscire, soprattutto quando il tour finisce (dopo quasi 60 date in tre continenti), lei si muove verso altre strade (la fase ‘erotica’ iniziò poco dopo, con Justify my love) e la vita prende il suo non sempre sereno corso.

Un po’ deprimente, avrei preferito altro per ricordare i miei diciott’anni…

 

Annunci
One Comment leave one →
  1. 21 novembre 2018 3:42 PM

    Vabbè, dai, è stato comunque bello festeggiare il compleanno con un concerto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: