Vai al contenuto

rex mendorum

27 settembre 2018

51Df1P-VgwL._SX311_BO1,204,203,200_Resto sempre affascinato dall’impegno che colleghi (in particolar modo statunitensi) mettono nella costruzione di un curriculum di latino secondo la metodologia del Comprehensible imput (vedi qua e qua), secondo il quale agli studenti si propongono gradualmente letture che risultino appunto ‘comprensibili’, avvicinandosi man mano a testi sempre più complessi ed al conseguimento di competenze sempre più elaborate.

Questo ha portato alla produzione di diversi libretti, ispirati alla mitologia classica in cui manca certamente la cura filologica a favore però di una narrazione avvincente, almeno secondo i canoni della letteratura Young Adult, cosa che di per sé non è il male assoluto ma può essere anzi la base per studiare la ricezione dell’immaginario classico nella modernità (di solito lo si fa a partire dal testo ‘originale’, qui il processo sarebbe semplicemente inverso).

Il problema è quando la qualità stessa dei testi lascia a desiderare, come capita – purtroppo – per Perseus et rex malus di Andrew Olimpi, prima parte di una latin novella che rielabora la vicende di Perseo.

Il testo presenta infatti problemi lessicali (l’influenza del campo semantico dell’inglese to think porta l’autore ad usare putare dove starebbe meglio cogitare; a p. 6 submergere è usato all’attivo ma sarebbe necessario un passivo, mentre in inglese to drown vale sia ‘far annegare’ sia ‘annegare’) , refusi (vaccum per vacuum a p. 5), evitabili errori di concordanza (voce audito a p. 9 per voce auditapater… laborabant a p. 14 ed altri) e problemi sintattici (un dum con congiuntivo a p. 17 dove bastava l’indicativo presente), in modo particolare nell’uso dell’ablativo assoluto con legami grammaticali/sintattici alla principale (te dormiente, tu somnium habebis, p. 53), cosa non proprio ‘classicissima’ e facilmente evitabile.

Vedremo se nel secondo volume le cose sono migliorate…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: