Skip to content

pregare è pensare al senso della vita

8 giugno 2018

9788806200312_0_0_300_75Ci sono libri, come il Tractatus logico-philosophicus di Wittgenstein (che ho provato a ri-leggere, dopo aver fatto finta di leggerlo da piccolo), in cui già solo la prima ed ultima frase (anzi, Satze) meritano bibliografia a parte. Eccole:

Il mondo è tutto ciò che accade

e

Su ciò, di cui non si può parlare, si deve tacere

In mezzo, pagine che continuano a restarmi ostiche (ci riproviamo tra vent’anni ed un paio di dottorati, direi), da cui traspare una delle menti più geniali del XX secolo, alla ricerca di un senso di quello che chiamiamo logica, linguaggio e cose del mondo.

La classica edizione einaudiana unisce gli altri tre – brevi – scritti pubblicati in vita ed i Quaderni 1914-1916 con rispettive appendici, in cui si ritrovano i temi del Tractatus ed una solo apparentemente inattesa vena anacoretica:

Felice è solo la vita che può rinunziare ai piaceri del mondo

Un gigante.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: