Vai al contenuto

una canzone a caso – 466

28 aprile 2018

R-2162014-1267350839.jpeg

George MichaelOutside

Quando nell’aprile del 1998 George Michael fu arrestato a Los Angeles per ‘atti osceni’ (pare che la polizia non avesse niente di meglio da fare che incastrare persone facendo da esca in luoghi di cruising), optò per un consapevole coming out piuttosto che un denigrante outing ma pareva improbabile che la sua carriera ne uscisse intatta.

Eppure, per promuovere la sua prima antologia da solista, prese quell’incidente e lo fece diventare una delle sue canzoni più famose, con un video assolutamente epocale che comincia come un porno svedese anni ’70, in cui dei bagni pubblici diventano il Club 54, una madame porta al guinzaglio il suo slave ed i poliziotti stessi sono out and proud:

Il tutto continua l’edonismo di Fastlove (there’s nothing here but flesh and bone) ed è un trionfo di doppi sensi (I’d service the community / But I already have, you see!) e sono davvero passati vent’anni da allora…

 

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: