Vai al contenuto

always with a sense of shame

5 aprile 2018

61VJhFt-8GL._SL1500_Actually (1987) fu il secondo album dei Pet Shop Boys – personalmente li avevo già notati (e non poteva essere altrimenti) per Paninaro – ma, come per tutta la mia generazione il momento di epifania assoluta fu It’s a sin, qui al Festivalbar (vinto da Spagna con una cosa insulsa come Dance dance dance e non con Call me, perché i meccanismi delle vittorie al Festivalbar erano il più grande mistero della nostra infanzia):

(ok, era senz’audio – qua sotto il video originale)

Come secondo singolo (What have I done to deserve this?) portarono fuori dal letargo e diedero nuova carriera alla sempre meravigliosa Dusty Springfield:

Come terzo singolo, estrassero una canzone che parla di prostituzione e come regista del video richiamarono Derek Jarman (che con loro aveva già fatto il video di It’s a sin e col quale lavorarono al loro primo tour due anni dopo). Rent resta una pagina splendida:

Con la cover di Always on my mind (seguita da un intero film da loro ‘interpretato’, It couldn’t happen here) arrivarono al #1 in Inghilterra nel Natale del 1987 e l’anno dopo ebbero il loro quarto #1, con una canzone originariamente pensata per MadonnaHeart.

E la sequenza di questi cinque singoli è solo la punta dell’iceberg della loro fase imperiale, perché l’album (ora ri-ri-pubblicato) non impallidisce a fianco di supposti ‘greatest hits’ di altri artisti: One more chance ed Hit music sono due singoli mancati, Shopping è l’acido commento alle liberalizzazioni degli anni ’80, It couldn’t happen here ha Ennio Morricone come co-autore, I want to wake up finì coll’essere remixata da Johnny Marr e King’s Cross merita solo rispetto: 

Il secondo cd raccoglie i lati b dei singoli (You know where you went wrong, A new life, I want a dog, Do I have to) ed i remix d’epoca da loro curati, in attesa di riscrivere la storia della musica dance col disco successivo…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: