Skip to content

ad omnia finem

7 gennaio 2018

91wGu6oFsqL._SL1500_Trovo insopportabile quando le serie televisive adottano lo stratagemma del salto temporale, un episodio finisce e quello dopo inizia con un “tre anni dopo… “, come se, dopo la prima puntata di Dallas, ci fosse un “dieci anni dopo”, ed ecco JR a dialogare con Lucifero, privandoci di tutto quanto stava in mezzo (e ci stava parecchia roba, diciamo).

Allo sgradevole giochino si è prestata anche la quarta stagione di Z Nation, ma glielo si perdona perché la serie stessa è costruita come un cumulo di topoi narrativi di citazioni di citazioni.

Anyway, giunti ormai ad 8 anni dall’apocalisse zombie, i nostri eroi sono dipersi da varie parti ma poi si ritrovano tutti insieme, indecisi se ad andare ad est – come vogliono sogni profetici – o a nord verso il Canada, ribattezzato – pare – Newmerica; alla fine optano per la prima opzione e sono coinvolti in una delirante storie di armi biologiche e rimedi estremi contro l’avanzata del Socialismo Reale – conseguentemente, Murphy da blu torna normale e poi si ritrova rosso, non metaforicamente, il tutto con un po’ meno leggerezza di quanto fossimo abituati…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: