Skip to content

parata

3 maggio 2017

81WpcN9HavL._SL1425_La fase imperiale della carriera di Prince iniziò con Purple rain, ebbe un rallentamento con Around the world in a day ma si assestò definitivamente con Parade (1986), per continuare poi con Sign o’ the timesBatman etc, almeno fino a metà degli anni ’90.

Colonna sonora del suo secondo (ed un po’ disastroso) film (Under the cherry moon)Parade è il disco di Mountains, Anotherloverholenyohead (Prince aveva già avviato la sua lunga serie di inadempienze rispetto alle convenzioni ortografiche, diciamo) e Girls & boys, ma principalmente di Kiss, certamente il suo momento più ispirato (e la frase you don’t have to watch Dynasty to have an attitude dice più cose sugli anni ’80 di American psycho).

Un paio di anni dopo, il curioso incontro fra gli Art Of NoiseTom Jones rilanciò la carriera di quest’ultimo e ci regalò una versione surreale della stessa Kiss:

PS

Ho trovato una cosa ancora più surreale: Ed SheeranTom Jones:

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: