Skip to content

nothing is eternal, not even Rome

1 maggio 2017

9780857687289_0_0_300_80In astinenza dall’omonima serie tv, ho letto il primo dei due romanzi ad essa ispirati, Spartacus – Swords and ashes di JM Clements, che si mostra buon imitatore sia degli aspetti più macroscopici dell’originale (già alla seconda pagina appare un fuck off e la descrizione di un’orgia) sia del contesto storico, impreziosito da un paio di cameo certamente inattesi.

La vicenda si svolge a Napoli (anzi, Neapolis), dove Batiatus ha portato i suoi gladiatori per i giochi funebri in onore di un liberto del padre, Pelorus, al cui patrimonio è decisamente interessato, solo che l’esecutore testamentario è un certo Verre, da poco nominato governatore della Sicilia e di passaggio per la città.

E dove c’è Verre c’è anche un giovane questore, Cicerone (!), e l’autore immagina che, prima delle Verrine, i due si siano incontrati in questa circostanza…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: