Skip to content

giustizia zen

17 aprile 2017

9788834866863_0_0_300_80Chi si imbatte nello studio del diritto greco incontra subito due problemi, e non da poco: è meglio parlare di diritti al plurale (ogni polis aveva le sue leggi, e se conosciamo un po’ meglio quelle di Atene è essenzialmente merito di Aristotele e dei logografi) e non esiste in greco neanche una parola che si possa tradurre con ‘diritto’ o che corrisponda al romano ius (abbiamo nomoi, thesmoi etc. , ma non un termine che ne delinei il campo semantico e neanche dei viri prudentes che se ne occupino).

Il che ha reso certamente ingrato il compito di Emanuele Stolfi nel mettere insieme una Introduzione allo studio dei diritti greci che cerchi di sgombrare il campo dai fraintendimenti che si sono accumulati nel corso dei secoli, ora da parte dei giuristi latini che rileggevano l’esperienza greca col loro sguardo, ora da parte del diritto positivo sette-ottocentesco che sovrapponeva le proprie definizioni a quelle antiche, con giganteschi fraintendimenti.

Il lavoro era arduo, e l’autore c’è riuscito solo in parte, producendo un manuale un po’ confuso, che alle volte precipita nel tecnicismo sfrenato (c’è tutta una cosa sulla critica a quanti leggono l’aristotelico synàllagma come corrispondente di contratto/obbligazione), mentre in altre filosofeggia sullo status giuridico dello schiavo in Grecia (sempre Aristotele sostiene che lo schiavo sia tale di natura) e a Roma (dove Ulpiano arriverà a dire che, per lo meno nell’ottica dello ius naturale, omnes liberi nascuntur), ma resta nell’insieme un testo poco lineare, che risente di una certa bulimia bibliografica.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: