Skip to content

crying at the discoteque

11 marzo 2017

41Z214u1-aL._SS500Più economico pendant rispetto al monumentale box set (i 10 cd di Trials of eyeliner), Hits and pieces raccoglie una quarantina di brani che ripercorrono la carriera di Marc Almond (cum et sine Soft Cell), compresa la nuova A kind of love ed una versione di Tainted love che parrebbe essere swing ma che ovviamente impallidisce rispetto alla meraviglia dell’originale.

Commercialmente persosi un po’ per strada dopo i successi dei primi anni ’90 (il duetto con Gene Pitney, gli omaggi a Jacques Brel, i richiami a Caterina Caselli via la cover di The days of Pearly Spencer, che da noi era Il volto della vita), ha continuato ad incidere ed a fare concerti sempre molto apprezzati, e Hits and pieces è buona occasione per rimettersi in pari con cose meno note (The dancing marquis è notevolissima, ad esempio) o riscoprire brani minori ma di devastante bellezza, come A lover spurned:

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: