Vai al contenuto

sì, ma i big fun?

21 gennaio 2017

71hz5ikadil-_sl1314_Nella sterminata discografia delle produzioni di Stock AitkenWaterman si può cominciare da qui per arrivare a qui ma – se proprio volete essere completisti – c’è un graziosissimo box set, Say I’m your number one, che, per un prezzo talora altino, offre la replica di una trentina di cd singoli da loro prodotti, con le ovvie presenze (Kylie Minogue, Jason Donovan, Bananarama, Dead Or Alive, Divine) e, qui è il bello, anche produzioni commercialmente meno fortunate (tipo Success dei Sigue Sigue Sputnik, o il debutto delle Boy Krazy, cioè le antesignane delle Spice Girls), parecchie sorprese (ad esempio, Whenever you need somebody di Rick Astley fu l’anno prima un singolo di O’Chi Brown) e cose che non pensavo esistessero nell’universo mondo, come DODICI VERSIONI di Toy boy di Sinitta:

Un monumento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: