Skip to content

I hope the Russians love their children too

8 gennaio 2017

81olcsmragl-_sl1500_Fare le spie sovietiche e nel contempo educare due teenager nella patria dell’edonismo reaganiano non è certamente un compito facile, ancora di meno quando il maschietto è talmente dipendente dall’Intellivision (che sì, avevo anch’io) da introdursi di notte nella casa dei vicini per giocarci e la femmina inizia a frequentare, orrore orrore, la parrocchia.

Oltre a questo, la seconda stagione di The Americans ha come filo conduttore l’assassinio di altre due spie di lunga durata, il cui retroscena si rivelerà più incredibile di quanto mi aspettassi, con sullo sfondo rivoluzioni in Nicaragua, lo sviluppo di Arpanet e segreti militari su floppy disc da 5″.

E in tutto questo ho scoperto che la storia della serie non è poi così lontana dalla realtà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: