Vai al contenuto

just short of delusion

27 dicembre 2016

9788815264152_0_0_300_80Lettura quanto mai appropriata al periodo natalizio, Piccoli atei crescono di Franco Garelli riferisce di un’indagine sociologica (basata su dati Eurisko del 2015 e su quasi 150 interviste a studenti universitari di Roma e Torino) sulla collocazione religiosa dei ggiovani (intesi qui come compresi tra i 18 ed i 29 anni) che, pur sempre in Italia siamo, sono per lo più cattolici (con varie declinazioni, dal convinto e attivo, al selettivo etc. ), con meno del 20% di non credenti (il dato è però aumentato di più del 40% negli ultimi otto anni) ed un 6,3% di credenti di altre religioni (essenzialmente musulmani, ortodossi, ebrei ed evangelici, solo sfiorati dalla ricerca).

Lo scenario che ne viene fuori offre diversi spunti di riflessione (sul ruolo della famiglia d’origine e delle madri in particolare, il supposto e non così realmente presente effetto catalizzatore di papa Francesco ed altri) che vanno dal nebuloso (“credo nell’esistenza di un’armonia del mondo”, afferma una 22enne, mentre un ateo perentoriamente dice “aborro la vita ultraterrena”) al teologicamente rassegnato (un credente di 20 anni nota che “la Chiesa ci dice che Dio è amore, che il paradiso è anche per non credenti… con queste premesse diventa più facile fregarsene dei precetti religiosi, tanto la salvezza arriva per tutti”) ma che presentano comunque un positivo quadro di reciproca tolleranza fra chi pensa di poter credere e chi se ne tira fuori.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: