Skip to content

music, art, fashion, boys and non-stop partying

20 dicembre 2016

9780753541968_0_0_300_80Prima che Simon Cowell gli togliesse il trono di manager/manipolatore di boy bands, c’era il leggendario Tom Watkins, autore di una recente autobiografia, che è un esilarante viaggio nel pop degli anni ’70-’90, Let’s make lots of money.

Per quanto possa essere interessante seguire la sua vita familiare (non serenissima, diciamo), i suoi exploits sessuali ante-AIDS ed una certa indifferenza per tutto quanto non lo riguardasse direttamente, la parte più interessante del libro è, ovviamente, quella in cui si comincia a parlare degli artisti con cui ha lavorato, a partire dai meno fortunati, come gli improbabili Giggles negli anni ’70, per passare alla carriera iniziale dei Pet Shop Boys, di cui fu manager fino al 1989 – ed il titolo del libro viene da Opportunities:

Dopo i PSB (“crucially, I could never manipulate them“), la sua principale invenzione furono i Bros (di cui qui ricordavamo il loro debutto, Push) che risultano oltremodo sgradevoli (si mettevano calzini nelle mutande per farsi crescere il pacco, Luke voleva cibo liquefatto per non stancarsi a masticare), seguiti dagli East 17, che per qualche mese andarono persino meglio dei Take That (sì, sono andato ad un concerto degli E17), grazie a capolavori assoluti come It’s alright:

E sì, ad un certo punto ammette che la loro cover di West End girls fu fatta esclusivamente per far infuriare i Pet Shop Boys:

Nella seconda parte degli anni ’90 si ritirò a vita privata, non senza aver regalato al mondo un’altra boyband che avrebbe meritato molto di più. i 2wo Third3 di I want the world:

Un gigante, comunque.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: