Skip to content

not the satellite of love

3 ottobre 2016

copdjc170.aspTralasciando facili battute sull’adolescenza come cancro della società, ho visto un film su adolescenti col cancro, Colpa delle stelle (The fault in our stars, 2014) e ne sono rimasto emotivamente provato.

Tratto da un romanzo di John Green, racconta la storia di una fanciulla con un cancro terminale che in un gruppo di supporto incontra un fanciullo ora in remissione e non ci vuole molto a capire come andrà a finire.

In tutto questo, il fanciullo (Ansel Elgort) è grazioso e poco più, mentre lei (Shailene Woodley) è veramente, veramente brava.

Prima che uscisse il film, il libro ha ispirato un esordiente Troye Sivan a farne una canzone, i cui proventi vanno al reparto di oncologia di un ospedale pediatrico australiano:

All’ospedale si può donare qui; ed immagino che donazioni possano sempre servire all’Associazione Italiana contro le Leucemie o all’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, tanto per citarne due.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: