Skip to content

una canzone a caso – 346

19 settembre 2016

Pride_(In_the_Name_of_Love)_(U2_single)_coverart

U2, Pride (In the name of love)

Assieme a Sunday bloody sunday (ne parlavamo qua, duecento canzoni fa), Pride è l’altra grande canzone ‘impegnata’ degli u2; ma mentre Sunday guardava alle pagine nere della storia europea e delle sue guerre di religione, Pride (come gran parte dell’ album da cui è tratta, The unforgettable fire, 1984) guarda dall’altra parte dell’Oceano e richiama esplicitamente Martin Luther King ed il suo omicidio, il tardo pomeriggio del 4 aprile 1968 (com’è noto, Bono si sbaglia e nel testo canta di un early morning, April four).

Poi non è che dica granché, se non richiamare immagini cristologiche (One man betrayed with a kiss) e sottolineare che la morte non è la fine degli ideali per cui si lotta (They took your life / They could not take your pride) ma resta comunque un brano epico:

Annunci
One Comment leave one →
  1. 21 settembre 2016 11:17 AM

    Epico è il termine esatto!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: