Skip to content

una canzone a caso – 321

3 luglio 2016

Ive-Got-You-Under-My-Skin

Frank Sinatra, I’ve got you under my skin

Scritta dal sempre brillante Cole Porter negli anni ’30, la canzone è diventata un decennio dopo un classico del repertorio di Sinatra, che ad un certo punto l’ha pure rifatta con Bono degli U2.

Ad essere sinceri, l’ho conosciuta per via traverse, quando, nel 1990, venne pubblicata una compilation, Red hot + blue, in cui artisti contemporanei riprendevano canzoni di Cole Porter in un progetto di raccolta fondi contro l’HIV/AIDS, che mi fece conoscere un capolavoro assoluto come Don’t fence me in, interpretata per l’occasione da David Byrne (notevoli erano anche Ev’ry time we say goodbye di Annie Lennox, Miss Otis regrets che riunì i Pogues e Kirsty McCollNight and day degli U2 e You do something to me affidata a Sinead O’Connor):

Tornando a I’ve got you under my skin, fu affidata a Neneh Cherry che la trasformò radicalmente e la rese ancora più significativa:

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: