Skip to content

una canzone a caso – 297

9 aprile 2016

Rb-advertising-space

Robbie Williams, Advertising space

Come scrivevo in occasione dei suoi 40 anni, Advertising space è una delle canzoni FONDAMENTALI di Robbie Williams, per quanto non abbia mai capito bene di cosa parli.

Secondo qualcuno che ha avuto il tempo di compilarne la voce su wikipedia, la canzone sarebbe ispirata al personaggio interpretato da Christian Slater in True romance (non ricordo se l’ho visto o no, sinceramente – oggi comunque Christian Slater fa Mr Robot, per cui la sua carriera merita decisamente un ripassino) che pare avere colloqui col fantasma di Elvis Presley ma secondo me parte pure dal capolavoro di Marc Cohn, Walking in Memphis, poi rifatto da Cher:

Il narratore omaggia infatti Elvis Presley già dalla prima strofa (Put on my blue suede shoes), passeggia per Memphis, vede il fantasma di Elvis (Saw the ghost of Elvis / on Union Avenue / followed him up to the gates of Graceland) e, per quanto ebreo, si lascia prendere dal misticismo spiritual del posto, anche se solo per una sera (They’ve got gospel in the air… / and he said – Tell me, are you a Christian child? / And I said: Man, I am tonight).

Robbie, di suo, richiama la morte di Elvis ma soprattutto la tendenza capitalistica a trarre guadagno da qualsiasi cosa (There’s no earthly way of knowing / What was in your heart / When it stopped going… / To sell the world your last breath / They’re still fighting over / Everything you left over), per poi ricordarci una tragica verità:

There’s no dignity in death

E, come Marc Cohn, anche lui incontra il fantasma di Elvis, esattamente il 1° luglio del 2004, quando morì Marlon Brando:

I saw you standing at the gates
When Marlon Brando passed away

Ma tutto è solo un cartellone vuoto, pronto per la pubblicità, come ci ricordano Mietta ed Amedeo Minghi, con una rima baciata che fa orrore (ed il tuo nome sa / su un cartellone che fa / della pubblici) ma che richiama che tutto è, banalmente, in vendita.

CAPOLAVORO POSTMODERNO:

(vedi anche Come undone, perché siamo da quelle parti)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: