Skip to content

comprendere, gli importava, comprendere

2 aprile 2016

copj170Il titolo decisamente splatter (Maigret e il corpo senza testa) nasconde in realtà una storia quasi banale, ambientata sulle rive di un canale parigino nel quale vengono per caso ripescati i resti di un uomo, di cui Maigret scoprirà presto l’identità.

Le indagine ruotano tutte intorno ad un bar da quattro soldi, frequentato da scaricatori di porto e marinai, gestito da Aline Calas, una delle figure più affascinanti create da Simenon, persa tra le bottiglie nascoste in cucina ed il desiderio di una nuova vita, non tanto diversa da quella passata, ed in fondo la vera vittima di tutta la storia.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: