Skip to content

kiss and tell

3 marzo 2016

41BYE214TGL._BO1,204,203,200_Di Bagoa, il giovane eunuco amato da Alessandro Magno, le fonti non dicono granché.

Lo cita Curzio Rufo (in maniera un po’ eufemistica nel l. VI – Inter quae Bagoas erat, specie singulari spado atque in ipso flore pueritiae, cui et Dareus adsuetus fuerat, et mox Alexander adsuevit – mentre nel l. X lo accusa di aver fatto condannare a morte ingiustamente un nobile persiano), Eliano lo dà al fianco di Alessandro fino alla morte mentre sono Ateneo e Plutarco che, con qualche differenza, riportano l’episodio più famoso, quello in cui Alessandro lo avrebbe baciato appassionatamente davanti a tutto l’esercito (chissà Giovanardi).

Da questo, Mary Renault riuscì a suo tempo (il libro è del 1972) a costruire un romanzo, Il ragazzo persiano, affidato alla voce narrante dello stesso Bagoa, che pare essere in realtà il volume centrale di una trilogia (l’infanzia di Alessandro è narrata in Fire from heaven, mentre la successione del Macedone è il tema di Funeral games), e che comunque non mi convince molto, sarà perché un filino prolisso (leggi ‘palloso’) o perché il paragone con Memorie di Adriano, ovviamente, non regge.

Immagino sia meglio della trilogia di Manfredi, ma ci vorrà poco…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: