Vai al contenuto

glee divided

12 febbraio 2016

81esngTv4wL._SY679_Si potrà discutere a lungo su quando sia iniziato il declino di Glee. Le prime prime due stagioni erano state notevolissime, sia come ascolti sia, ed è la cosa più importante, come tematiche affrontate, scelte narrative, talenti scoperti.

Poi le cose sono andate a rotoli, con ascolti ridicolmente bassi e, ed è la cosa più importante, con forzature narrative, sviluppi improbabili e tanta, troppa stanchezza.

Come dicevamo a suo tempo, la terza stagione era comunque ben fatta. E, per quanto la quinta stagione, come ri-vedremo presto, è stata IL disastro, anche nella quarta vi erano parecchi problemi.

Il punto essenziale di Glee era la sua ambientazione scolastica ed un vero, grande finale, sarebbe stato quello in cui i protagonisti finivano il liceo ed iniziavano la vita ‘vera’, senza seguirli nel dopo, che è notoriamente deludente.

Invece gli autori hanno avuto l’idea di sviluppare due storie in parallelo: da una parte Kurt e Rachel (poi anche Santana) a New York e la vecchia guardia rimasta in Ohio a fare il ‘vecchio’ Glee, con l’aggiunta di una componente più giovane che rimandava troppo sfacciatamente (il fratello segreto di Puck… ) ai personaggi che avevano imparato ad amare.

La trasferta newyorchese, oltre che essere particolarmente inverosimile (ma dove trovavano questi i soldi per tornare a Lima ogni due-tre puntate?), ha rovinato la grandezza della serie che era tutta nell’ensemble, ora in perenne trasformazione con personaggi che vanno e vengono (il rasta cristiano) senza apparente logica o senso.

Le scelte musicali restano sempre impeccabili, ma chiaramente si era perso l’effetto di straniamento e novità che avevano a suo tempo.

Ci sono comunque eccezioni, come quando fanno The scientist dei Coldplay e fanno venire i brividi:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: