Skip to content

non dovrebbe essere, questa, l’Età della Ragione?

1 febbraio 2016

copj170Improvvisa new entry nella classifica dei libri più difficili mai letti (bye, Heidegger), Mason & Dixon di Thomas Pynchon dovrebbe essere un ‘romanzo storico’ ma è, ovviamente, molto più.

Charles Mason e Jeremiah Dixon sono, rispettivamente, l’astronomo ed il cartografo che hanno definitivo la celebre linea Mason-Dixon che risolse dispute di confine nelle colonie americane e che tuttora fa parte del confine di Pennsylvania, Maryland, West Virginia e Delaware e che finì poi col dividere, al tempo della Guerra Civile, il Nord abolizionista ed il Sud schiavista (‘affettuosamente’ definito Dixieland – da cui le Dixie Chicksvia Dixon) – a proposito di confini, c’è questo meraviglioso libro sugli Stati Uniti.

I due sono portati dal loro lavoro agli estremi del Vecchio Mondo (il sud Africa e Sant’Elena, “piccolo, accidentale Isolotto”) e poi catapultati nell’America pre-rivoluzionaria, tra visioni allucinatorie, complotti gesuitici, dispute sul calcolo della longitudine (mia vecchia fissa – mi sono commosso quando viene citato il Longitude Act del 1714), giorni rubati dai cattolici agli anglicani, amori mercenari con Benjamin Franlklin, una canna con George Washington, massacri d’Indiani, spunti newtoniani (“il Tempo è lo Spazio che non si può vedere”) e mille altre cose che attraversano il Secolo dei Lumi e vanno ben oltre, perché Pynchon è un genio postmoderno (è apparso nei Simpsons, per dire) e gli anacronismi dominano ogni pagina, a fianco di una lingua vivacissima quanto astrusa ma innegabilmente affascinante…

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: