Skip to content

teogender

11 gennaio 2016

copj170-1Fidandomi dell’editore e di chi mi aveva descritto l’autore come ‘ragionevole’, ho letto (questione di poco, perché è davvero un libricino di un centinaio di pagine stampate per ipovedenti) La questione gender di Aristide Fumagalli, appartentente, temo, alla vasta galassia del boh boh gender di cui si parlava qua.

Il libretto ha certamente dei pregi (fa chiarezza terminologica – anche se poi si perde un po’ per strada – , riconosce la polemica intransigente di quanti urlano al complotto del Nuovo Ordine Mondiale appena uno propone una sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, riconosce una validità di fondo ai gender studies) cui si sommano però eccessive semplificazioni, citazioni acritice del Magistero  – ma davvero non si può dire che le Sacre Scritture trasmettano una concezione patriarcale di Dio? – ed una sgradevole perentorietà che calpesta un filino la vita delle persone, magari in buona fede…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: