Skip to content

de minimis

24 dicembre 2015

copj170Col passare degli anni il mio mito Eva Cantarella si è un po’ lasciata andare e si è dedicata alla divulgazione spinta, producendo libri e librettini che dicono poco a chi ne sa già qualcosa.

I suoi lavori meglio riusciti (uno, due e tre, per dire) riuscivano infatti a coniugare un’esposizione limpida e chiara ad una solida base scientifica (relegata al ricco apparato di note) che offriva occasioni di approfondimento e di arricchimento bibliografico; più recentemente ha invece scritto un taglia e incolla dei libri precedenti (uno e due), senza metterci molto impegno e questo andazzo prosegue con Perfino Catone scriveva ricette, che è poi una raccolta dei testi della sua rubrica sul Corriere della sera.

Lei stessa, in sede di introduzione, motiva la scelta col nobile intendo di rendere accessibile ad un pubblico il più ampio possibile uno sguardo sul mondo antico che risulterebbe precluso ai più, ma rischia nel contempo di ridurre romanità/grecità a dei quadretti divertenti senza offrire al lettore gli strumenti culturali per una reale conoscenza delle società antiche.

Nello specifico, il libro presenta brevissimi paragrafetti divisi per tema, sulla falsariga del modello ‘la vita quotidiana ai tempi di… ‘, passando dalle lamentele sulla vecchiaia alle terme, dalla cucina alla magia, riproponendo con superficialità i temi di cui sopra (amore e sesso, questione femminile, amministrazione della giustizia), ma ogni tanto anche con qualche spunto curioso (sapevate che Georges Dumezil volle confrontare il tempo di sanguinamento di una coda e di un pene equino? #sapevatelo).

Se l’intento di socchiudere una porta e far nascere delle curiosità sia riuscito, non saprei dirlo. Spero non diventi un De Crescenzo qualunque, però…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: