Skip to content

storie di volpi ed uva

19 dicembre 2015

In un tempo in cui i ggiovani probabilmente pensano che ‘Marvin Gaye‘ sia un verbo (let’s marvingaye and get it on, grazie, Charlie Puth), giova sempre ricordare che era ben altro, tipo il cantante di quella che è frequentemente considerata una delle più grandi canzoni della storia.

L’hanno poi rifatta in tanti, ma solo ora ho scoperto che le hanno dato un nuovo senso unicamente i Creedence Clearwater Revival che nel 1970 l’hanno trasformata in una cosa da 11 (!) minuti che chiude un decennio e ne apre un altro:

wow

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: