Skip to content

and the best polka album is…

9 dicembre 2015

A febbraio ci saranno i Grammys (giunti alla 58a edizione) e, stranamente, quest’anno sono stati particolarmente sobri con solo 79 (!) categorie in cui sbizzarrirsi. Qua sotto, quelli che secondo me meritano di vincere (ho saltato le categorie più improbabili, tipo “miglior performance metal”, “miglior improvvisazione jazz” o “miglior performance d’ensemble di musica da camera”)

Incisione dell’anno (yeah, c’è una differenza fra ‘song’ e ‘record’): Can’t feel my face di The Weeknd

Album dell’anno: To pimp a butterfly di Kendrick Lamar (che ha tipo 11 nominations)

Canzone dell’anno: Thinking out loud di Ed Sheeran

Miglior nuovo artista / miglior album countrySam Hunt (Montevallo); questa è Take your time:

Miglior performance pop solista: Heartbeat song di Kelly Clarkson

Miglior performance pop di duo/gruppo: Ship to wreck di Florence + The Machine

Miglior album vocale pop tradizionale: Shadows in the night di Bob Dylan

Miglior album vocale pop: 1989 di Taylor Swift

Miglior incisione dance: Go dei Chemical Brothers

Miglior album dance/elettronica: Caracal dei Disclosure

Miglior performance rock e miglior canzone rock: Ex’s & oh’s di Elle King

Miglior album rock: Chaos and the calm di James Bay

Miglior album di musica alternativa: Currents dei Tame Impala

Miglior performance R&B: Earned it di The Weeknd

Miglior album urban  (non so cosa sia, ammetto) contemporaneo: Wildheart di Miguel

Miglior performance/canzone rap: Alright di Kendrick Lamar

Miglior album rap: 2014 Forest Hill Drive di J Cole

Produttore dell’anno: Diplo, non solo per Bitch, I’m Madonna:

Miglior remix: Runaway (kaskade remix) di Galantis

Miglior video: Bad blood di Taylor Swift

Miglior film musicale: Amy:

Ah, scopro con orrore che è dal 2009 che non danno più premi al miglior album di polka 😦

Annunci
3 commenti leave one →
  1. vica permalink
    10 dicembre 2015 12:33 PM

    Elle King. La vidi nel 2012 in Germania, come supporting act dei Train: un camionista sgraziato, piena di chili di troppo, alcol e talento. Un piacere vedere che oggi, finalmente, lo starstruck ha caricato anche lei.

    Mi piace

  2. 10 dicembre 2015 5:56 PM

    lei non l’ho vista, ma la canzone è bellina, eh!
    ps cioè, sei andata in germania apposta per i Train???? manco fossero robbie ;-)!

    Mi piace

  3. vica permalink
    15 dicembre 2015 11:37 AM

    ho fatto praticamente un tour della Germania per i Train, nel 2012, facendomi tre date in tre giorni (Francoforte, Berlino, Monaco), spostandomi in treno.
    Nel 2013, ho fatto Leeds, Londra e poi Tilburg in Olanda.
    Ma i Train ormai non ci sono più: è rimasto un brand che produce vino e organizza crociere.
    Mi piacevano tanterrimo!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: