Skip to content

de principatu

3 agosto 2015

paniaugustoIl mio problema coi libri di Mario Pani (questo e questo, per dire) è che all’inizio mi pare di capire tutto, poi a metà mi perdo ed annego in un delirio giurisprudenziale.

Non fa, ahimé, eccezione, Augusto e il principato, che si apre in maniera molto chiara sulla crisi della res publica, soffermandosi con attenzione sulla rottura dell’equilibrio nei rapporti tra cittadino e Stato (c’è prima una meno agile introduzione sull’opportunità o meno del parlare di ‘Stato’ prima della modernità) tra la fine del II secolo aC ed il I, rottura che porta il civis romano a non partecipare più alla gestione della cosa pubblica ma a rifugiarsi in un otium di cui lo Stato è chiamato ad essere garante; con l’esperienza augustea, difatti, il cittadino non elegge più i magistrati, non vota le proposte di legge e non è arruolato nella formazione dell’esercito (si porta a termine quel lungo processo di professionalizzazione della milizia iniziato con Mario) e, laddove copra un incarico, questo è visto come un officium delegatum che il princeps gli conferisce e non come espressione di una volontà ‘popolare’.

Affascinante anche la parte sul nuovo modo di intendere il rapporto pubblico/privato, con la riduzione di praticamente tutti i cives a privati (tramite l’esautorazione di fatto delle magistrature) e l’elevazione del solo principe a figura pubblica, in quanto incarnazione della maestà romana, con la conseguente ‘pubblicizzazione’ di tutti i suoi rapporti ‘privati’ (si spiegano così la processione della gens Iulia nei rilievi laterali dell’Ara pacis, la presenza di madri/mogli/figli sulle monete, la sacralizzazione della domus imperiale etc. ).

Restano comunque parti un po’ ostiche (la riflessione su patrimonium e fiscus, tutte le questioni economiche di cui so poco, la genesi della burocrazia ed il funzionariato) ed un certo disequilibrio fra gli argomenti del testo – avrei voluto vederne approfonditi alcuni ed altri relegati in nota…

Annunci
One Comment leave one →

Trackbacks

  1. Cicero! | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: