Skip to content

eurovision 2015 – 1

19 maggio 2015

Good evening, Europe! Da Vienna (via youtube) c’è la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest.

Stasera gareggiano 16 paesi, di cui una decina (?) passeranno alla finale di sabato; la serata non si presenta intrigantissima (i miei favoriti sono giovedì, nella seconda semifinale), mentre l’Italia è direttamente in finale sabato (con Il Volo, che rischia di vincere o comunque di piazzarsi bene, corre voce).

Ad aprire la serata è Conchita Wurst che ha vinto l’anno scorso e che ricanta la struggente Rise like a phoenix e chiama sul palco i paesi in gara (un po’ di fischi per la Russia che tende ad invadere paesi confinanti che poi non partecipano perché invasi – in pratica, ferma gli avversari non permettendo loro di partecipare).

Questa sera dall’Italia non si può votare (voteremo giovedì), per cui, tristi di non partecipare, ci limiteremo a tentare di azzeccare quelli che passeranno in finale…

Apre la Moldavia il cui cantante, scopro, è ucraino. La musichetta richiama i momenti migliori dei Backstreet Boys, i poliziotti sul palco il video di Outside di George Michael ed il tutto pare terribile. Direi che non passa.

L’Armenia porta una canzone che richiama il genocidio dei primi del ‘900 (no, la Turchia non partecipa da alcuni anni, in polemica col fatto che da quando i voti non sono solo del pubblico ma anche della giuria ha smesso di vincere) ed una delle tante ballatone in gara quest’anno (c’è una certa tendenza a richiamare la vincitrice dell’anno prima). Secondo me passa, in primis perché l’Armenia di solito sta simpatica.

Terzo è il fanciullo del Belgio (che pare sia apprezzato da Sia); la canzone non è terribile, un po’ gospel un po’ dubstep e la voce si fa notare. Il Belgio da un po’ di anni si sta impegnando seriamente. La performance fa un po’ teatro dell’assurdo e la strofa mi richiama qualcosa; direi che potrebbe passare.

L’Olanda l’anno scorso è andata molto bene (ed alla fine i Common Linnets hanno venduto più di Conchita) e pure oggi parte in maniera convincente (la canzone è scritta da Anouk). Passa sicuro.

La Finlandia (che, ricordiamo con orrore, vinse nel 2006 coi Lordi) si dà nuovamente al metallo pesante, con una band composta da persone con sindrome di Down. Intento nobilissimo, ma NO.

Si scopre che la Grecia ha abbastanza soldi per partecipare! La ballatona non convince, e di solito sono capaci di cose spettacolari. Direi che non passa…

Attenzione all’Estonia. L’atmosfera richiama la canzone olandese dell’anno scorso, i duetti funzionano sempre e la canzone suona come qualcosa di scritto quest’anno. Passa, e secondo me pure bene

La Macedonia non ha mai vinto e secondo me quest’anno manco

La Serbia mi pare affascinante ma sto al telefono. Passa per fiducia. L’Ungheria ha una canzone pacifista (Wars for nothing), spero passi e non innervosisca la Russia

La Bielorussia è molto presa dalla canzone, che non è così terribile. Direi che passa

Il problema principale della Russia è che da due anni la odiano tutti, per l’invasione dell’Ucraina e per l’omofobia di stato (l’anno scorso blateravano che si sarebbero ritirati perché aveva vinto Conchita ed avrebbero creato un pattodivarsaviavision – evidentemente hanno cambiato idea), ma è sgradevole quando ci vanno di mezzo degli artisti che non sono necessariamente responsabili di quello che succede nel loro paese. E poi lo spirito della cosa è volemosebene. Detto questo, la canzone non mi pare granché, ma la Russia comunque si piazza sempre bene (c’è la questione del voto della diaspora, cioè di russi che vivono in altri paesi e votano russia, oltre al fatto che il pop locale è comunque popolare nell’europa orientale) e passerà.

La Danimarca ha vinto un paio di anni fa ed ora si dà al folk anni ’60. Sono incantevoli, e secondo me passano.

C’è una sorta di polemica perché la Rai non trasmette in diretta la serata (San Marino sì!) ma solo in differita domani (su Rai 4) per evitare concorrenza con The Voice. Lo dico perché scopro che la cantante dell’Albania ha vinto The Voice Italy anni fa (il fatto che gli italiani non votino stasera la potrebbe danneggiare). La voce è notevole, ma la canzone non va da nessuna parte. La Romania è uno dei pochi che canta nella propria lingua (pare che il gruppo sia famosissimo) e che di solito non delude, ma a me non piace…

Si chiude con la Georgia con una canzone (Warrior) che affronterebbe temi quali il femminismo, la storia delle donne in Georgia e l’onestà. Colpirà di più il look che incrocia Morticia Addams con gli Evanescence. Cantare per ultimi aiuta, potrebbe passare… Ora si parte con il televoto e per le 11 è tutto finito (non ci stancheremo mai di ripeterlo: fare organizzare Sanremo all’Eurovision)…

Secondo me passano: Belgio, Armenia, Olanda, Estonia, Serbia, Ungheria, Bielorussia, Russia, Danimarca, Georgia

Secondo me non passano: Moldavia, Finlandia, Grecia, Macedonia, Albania, Romania

Tra un po’ vediamo se c’ho azzeccato…

Passano Albania, Armenia, Russia, Romania, Ungheria, Grecia, Estonia, Georgia, Serbia e Belgio. Ne ho presi 7 su 10!

A giovedì…

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Alessio permalink
    21 maggio 2015 7:37 PM

    In attesa della tue analisi per questa sera.

    Liked by 1 persona

Trackbacks

  1. eurovision 2015 – 2 | cheremone
  2. eurovision 2015 – 3 | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: