Skip to content

kylie 1990

17 febbraio 2015

67477714_300x300_1Per quanto il trio di produzione di Stock Aitken  e Waterman sia stato responsabile di una valanga di momenti epocali, non furono mai esenti da critiche, in parte per una certa tendenza a ripetersi ma soprattutto perché sfruttavano, con un qualche cinismo, l’immagine stessa degli artisti per cui producevano le canzoni, un’immagine che spesso finiva collo stare loro stretta (per dire, dopo due album con loro Rick Astley fece un disco chiamato Free).

Dopo due-tre anni trionfali secondo la consueta formula (il debutto omonimo ed Enjoy yourself), Kylie Minogue aveva ormai cominciato a guardarsi intorno, sia privatamente (la storia con Michael Hutchence) sia professionalmente (seguendo il suggerimento della casa discografica statunitense, cominciò a scrivere le canzoni con altri produttori e soprattutto a prendersi personalmente cura della sua immagine, non più quella della romantica ragazzina della porta accanto ma di una giovane donna ormai più che ventenne).

A proposito di cinismo, il primo singolo della nuova Kylie, Better the devil you know, fu scritto da S/A/W con l’intenzione di convincerla, non molto subliminalmente, visto il testo, a restare con Jason Donovan, visto che “chi lascia la vecchia via per la nuova sa quel che lascia e non sa quel che trova” ed ottenne invece il risultato opposto: una cantante matura, capace della sua miglior performance vocale, con una consapevolezza di sé allora inattesa. E un classico postmoderno (il primo della serie, vedi Can’t get you out my head):

I singoli successivi confermarono la cosa, in particolare Shocked e soprattutto What do I have to do:

“Non c’è una singola notte in cui io non ti stringa forte / ma è solo nella mia testa e non nel mio letto” è decisamente ad anni luce da “nella mia immaginazione / non c’è complicazione”…

La riedizione dell’album Rhythm of love offre una valanga di remix e fa apprezzare ancora di più un disco che già allora faceva capire che la gabbia dorata di S/A/W le cominciava a stare un po’ stretta…

Annunci
One Comment leave one →

Trackbacks

  1. kylie 1991 | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: