Skip to content

endless summer

3 dicembre 2014

Another_Place_And_TimeLa scomparsa di Donna Summer (avvenuta ormai più di due anni fa) non ha, a suo tempo, visto una seria rivalutazione del suo catalogo e del gigantesco influsso che ha avuto su tutto quello che è venuto dopo, a partire per lo meno dalla fondamentale I feel love, prodotta da Giorgio Moroder.

Fino ad oggi, perché le cose hanno iniziato a cambiare con la ripubblicazione di gran parte dei suoi dischi in nuove edizioni da collezione, tra le quali non potevo farmi mancare Another place and time del 1989, il suo album scritto e prodotto da Stock Aitken e Waterman, disco che, dopo che gli anni ’80 l’avevano in qualche modo relegata ad un ruolo marginale, l’ha riportata sul trono di regina della disco, grazie alla magistrale This time I know it’s for real – canzone perfetta, video un po’ insulso, va detto; meglio vederla a Top of the pops:

La riedizone si espande su tre (!) dischi, dei quali uno riproduce l’album e gli altri due sono un trionfo di versioni strumentali e remix che faranno la gioia dei completisti.

I video restano orrendi, ma alcune canzoni, come When love takes over you, sono invecchiate benissimo:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: