Skip to content

lo vedi dal coraggio, dall’altruismo, dalla fantasia

11 novembre 2014

vivavoceAppena ho scoperto della collaborazione di Francesco De Gregori con Ligabue nella sempre meravigliosa Alice, ho immaginato che l’imminente Vivavoce fosse un non originalissimo album di duetti, in cui De Gregori percorresse il suo catalogo con l’aiuto di ospiti illustri (un po’ come ha fatto Fiorella Mannoia con il recente Fiorella, che ospita, per dire, Frankie Hi-Nrg).

E invece Vivavoce è in pratica un greatest hits (ma manca Rimmel) in cui De Gregori ri-arrangia e ri-canta le sue canzoni, talora facendole venire malino (Il bandito e il campione), talora un po’ meglio (La storia) ma il tutto mi pare alquanto fatuo.

Un’occasione persa, ahimé, che non mostra nulla di quello che si richiede ad un giocatore, no?

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: